>>>

>>>

Ricevi gli Aggiornamenti su Facebook Clicca sul Pulsante "Mi Piace"

Powered By | Blog Gadgets Via Blogger Widgets

Si può Guarire dalla Sindrome del Colon Irritabile con l'Aloe Vera?

Dire che si può guarire dalla sindrome del colon irritabile è come avere la bacchetta magica, diciamo che si possono avere dei buoni miglioramenti tanto da farti vivere una vita tranquilla fino a farti dimenticare del problema, anche se io posso affermare di esserci riuscito, qui puoi leggere la mia storia: Sindrome del Colon Irritabile o Colite Cronica, come sono guarito con l' Aloe Vera

Non so sei mai andato da un gastroenterologo, il mio diceva che nel 95% dei casi non se ne conosce la causa del colon irritabile e per questo mi somministrava fermenti e ansiolitici non facendo altro che peggiorare la situazione. Per approfondire, qui trovi la definizione da Wikipedia

L'ansia, inoltre,  gioca un ruolo fondamentale in questi casi e l'aloe aiuta anche in questo perchè, con i 200 elementi di cui è composta e che lavorano in sinergia, aiuta anche a rilassarsi, poi ci vuole un po' di controllo ma quello avviene col tempo man mano che ci sono miglioramenti.

L'aloe vera ha tante proprietà, ripara tutti i tessuti, dalla pelle ai tessuti che rivestono ogni singolo organo, perciò anche l'intestino, inoltre, disintossica il fegato e fa funzionare meglio anche i reni, in poche parole è un riequilibratore delle funzioni del nostro corpo, come pure riequilibra le difese immunitarie.

Ognuno di noi è un sistema unico e risponde in maniera unica alle azioni esterne, quindi se io ho visto miglioramenti dopo 20 giorni non è detto che accada la stessa cosa a te, potrebbe volerci più tempo, qualcuno vede miglioramenti dopo 2 mesi o potrebbe volercene di meno come è capitato a qualcuno che dopo una settimana stava decisamente meglio.
Dipende anche dal livello di "intossicazione" che uno ha (alimentazione, uso di farmaci, fumo, alcool, ecc.)

L'importanza del pensiero positivo

I miglioramenti dipendono soprattutto da te, se sei veramente motivato, se sarai costante e perseverante, se ti poni positivamente al miglioramento o se lo vivi passivamente, ecc.
La nostra mente può essere la nostra migliore alleata ma anche il nostro peggior nemico.

L'aloe quindi è un ottimo depurativo, antinfiammatorio, ripara i tessuti, prepara l'intestino alla vita dei batteri buoni, per questo è chiamato anche prebiotico, ma è anche importante una flora batterica sana, per questo io consiglio sempre un probiotico.
I probiotici della Forever sono confetti rivestiti da 3 strati gastro protettivi, che si aprono nell'intestino, evitando così il contatto dei batteri con gli acidi dello stomaco che li ucciderebbe.
I probiotici sono costituiti da 6 ceppi diversi, alcuni integrano la flora batterica buona altri sono antagonisti di quelli nocivi che si annidano nell'intestino.

I miglioramenti si possono avere anche assumendo solo aloe vera, ma assumendo anche dei buoni probiotici i miglioramenti sono più veloci.

Quali prodotti usare

I prodotti che ti consiglio sono i seguenti:
Aloe Vera Gel (art. 15) o in alternativa Aloe Berry Nectar (art. 34), quest'ultimo oltre all'aloe contiene mirtillo palustre, che oltre a conferire un sapore più gradevole è particolarmente indicato per chi ha problemi alle vie urinarie e/o alla circolazione sanguigna.

Per i probiotici ti consiglio Active Probiotic (art. 222) (1 confetto al giorno, la sera prima di andare a dormire, da prendere insieme all'aloe)

Per un mese occorrono 3 bottiglie di aloe ed una confezione di probiotici


Se non l'hai ancora fatto ti consiglio di leggere questi articoli:



Spero di esserti stato d'aiuto, per qualsiasi altra informazione sull'Aloe Vera Forever Living e sul suo utilizzo non esitare a contattarmi.

ciao
Roberto

Se hai trovato interessante l'articolo, condividilo con i tuoi amici.

2 commenti:

  1. non sarebbe meglio sponsorizzare un aloe vera senza conservanti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Moreno,
      dimmi quale prodotto al mondo, che senza un minimo di conservanti, non si deteriora dopo 3 giorni.

      i conservanti usati per l'aloe sono semplici antiossidanti naturali che ne permettono la stabilizzazione a freddo, cioè senza pastorizzazione, la quale le farebbe perdere gran parte delle proprietà.

      Elimina