>>>

>>>

Ricevi gli Aggiornamenti su Facebook Clicca sul Pulsante "Mi Piace"

Powered By | Blog Gadgets Via Blogger Widgets

Parliamo di FERMENTI LATTICI

I probiotici: definizione
La definizione più accettata di probiotico (letteralmente “a favore della vita”, dal greco “pro bios” ) è quella proposta alla fine degli anni novanta: “un supplemento dietetico a base di microbi vivi, che, quando assunto in quantità adeguata, conferisce un effetto benefico all’organismo ospite, migliorando l’equilibrio microbico intestinale.”

Sono probiotici, quindi, quei microrganismi che svolgono funzioni benefiche per l’organismo una volta ingeriti. Vengono subito in mente i fermenti lattici o Lactobacilli contenuti nello yogurt, i probiotici più noti ma non gli unici.

Bifidobatteri e Lattobacilli: i batteri amici
La flora batterica è direttamente coinvolta nei processi digestivi e aiuta a rinforzare le difese immunitarie dell’organismo, formando una vera e propria barriera contro i microrganismi patogeni, impedendone l’adesione alle pareti dell’intestino e facilitandone l’eliminazione con le feci.
L’equilibrio della flora batterica intestinale è dunque indispensabile per la salute di tutto l’organismo, ma può essere alterato da alcune condizioni, quali problemi intestinali causati da virus o batteri, terapie antibiotiche, un’alimentazione non bilanciata o frettolosa, cambiamenti climatici, cattiva digestione e stress.

E’ possibile rinforzare l’organismo con gli alimenti, aumentando il numero dei probiotici, quei batteri soprattutto Bifidobatteri e Lattobacilli che hanno la capacità di resistere all’acidità dello stomaco e raggiungere ancora vivi il colon, dove si riproducono e non lasciano spazio alle altre specie batteriche potenzialmente negative.

Il prodotto della Forever Living Active Probiotic contiene una miscela formata da sei ceppi di batteri ad azione probiotica, due ceppi di Bifidobacterium e quattro ceppi di Lactobacillus, che agiscono in modo sinergico: la flora intestinale varia molto da persona a persona e l’uso di sei tipi di probiotici garantisce meglio la possibilità di migliorare l’equilibrio della flora intestinale e di aiutare a rinforzare il sistema organico.

Va considerato che quando il nostro organismo si trova nella condizione di dover difendersi dall’aggressione di batteri e virus, dalla stanchezza da super lavoro, stress di differenti tipologie, dal dover vivere in un ambiente sempre più inquinato di per sé non digerisce in modo corretto e quindi non assorbe i nutrienti necessari nel giusto modo. In conseguenza l’intestino viene a perdere i suoi batteri “buoni” e il suo ecosistema si sbilancia portando con se fragilità, debolezza e malessere.

Riequilibrare per bene la presenza dei lattobacilli intestinali, oggi non è più una scelta ma è diventato un obbligo per tutti noi.
Oggi come oggi non serve sapere se una persona ha bisogno di prendere lattobacilli, sicuramente ne ha bisogno per i motivi di cui sopra.
Potete consigliare a chiunque, sicuri di non sbagliare, Active Probiotic.

Dr. Maurizio Mariscoli Consulente Industriale per il Farmaco. Procuratore presso il Ministero della Salute per Farmaci, Cosmetici, Dispositivi medici, Integratori alimentari e Veterinaria. Consulente scientifico FLP Italy.

Nessun commento:

Posta un commento